Blog

6 tendenze da seguire nella promozione del tuo e-commerce

6 tendenze da seguire nella promozione del tuo e-commerce

Le tendenze nel mondo della comunicazione e del digital marketing mutano rapidamente, solo rimanendo costantemente aggiornato sui trend del momento riuscirai a migliorare la promozione del tuo e-commerce.

Il tempo del passaparola come unica fonte di diffusione di un brand è finito. Nell’era dei social network e del cloud computing, le tue strategie di marketing hanno bisogno di rimanere al passo con i tempi.

6 consigli per una promozione efficace del tuo e-commerce

La nostra conoscenza del web, frutto della nostra esperienza di oltre 15 anni come hosting provider, ci ha permesso di identificare per te le 6 tendenze da seguire assolutamente per aumentare le vendite del tuo shop online.

1. Cavalca l’onda dei video

Il modo migliore per attirare l’attenzione di nuovi potenziali clienti e di fidelizzare i clienti dopo il primo acquisto è sfruttare i video. Si tratta di uno strumento molto apprezzato sia dagli utenti dei social, che dalle piattaforme stesse. Non è infatti un mistero che l’incredibile crescita di TikTok sia da attribuire ai contenuti video con cui, nonostante vari problemi di privacy, è riuscito a coinvolgere anche gli utenti più scettici.

Anche Facebook predilige i contenuti video, tanto da garantirne una copertura nettamente superiore rispetto alle altre tipologie di contenuto. La creazione di Facebook Watch, una sezione del social di Mark Zuckerberg dedicata esclusivamente a questa forma di comunicazione, conferma questa tendenza. Come se ciò non bastasse, Facebook ha creato un obiettivo specifico denominato Visualizzazioni del video da poter scegliere durante la creazione di inserzioni pubblicitarie di Facebook Ads tramite Gestione Inserzioni.

Prova ad inserire dei video all’interno del tuo piano di marketing, crea dei contenuti interessanti e simpatici, gestendoli tramite il tuo canale Youtube e condividendoli sui tuoi altri profili social.

2. Crea contenuti di valore per la promozione del tuo e-commerce

Nei primi anni di vita di internet, quando l’algoritmo di Google non aveva ancora raggiunto il livello di sviluppo attuale, pubblicare il più possibile era un buon metodo per riuscire a posizionare il proprio sito web meglio dei pochi competitor presenti online.

Al giorno d’oggi, invece, creare numerosi contenuti per il tuo sito web e per i tuoi canali social non è più sufficiente. È necessario che la tua strategia di content marketing non sia forzata ma di qualità. Spesso, piuttosto che condividere qualcosa solo per riempire i canali a tua disposizione, sarebbe meglio non condividere nulla. Un solo contenuto di valore è decisamente meglio rispetto a due contenuti di scarsa qualità.

La vera chiave del content marketing è indirizzare gli utenti verso contenuti di valore, creati seguendo una analisi preventiva dei tuoi clienti ideali e un attento studio delle keywords rilevanti per il tuo business.

3. Permetti gli acquisti tramite social network

A differenza di quanto si pensa comunemente, vendere online non è più prerogativa dei soli e-commerce. I social network, infatti, sono sempre più strumento di web marketing e di business piuttosto che di mera condivisione. Dopo Facebook, anche Instagram ha introdotto, per i titolari di profili aziendali, la possibilità di acquistare prodotti e servizi direttamente dalle proprie piattaforme.

Non è più necessario atterrare necessariamente sul sito web per compiere un acquisto, dunque. Con Facebook shop e Instagram shop potrai creare la tua vetrina online personalizzata, mettendo in evidenza i tuoi prodotti di punta. La procedura di acquisto dei tuoi clienti non deve essere per forza complicata!

4. Sfrutta le stories per la promozione del tuo e-commerce

Sempre dai social media arriva un’altra delle tendenze più in voga negli ultimi anni: le stories. Originarie di Snapchat, le stories si sono diffuse rapidamente su altre piattaforme conquistando la maggior parte degli utenti social.

Si tratta di foto o video pubblicati in tempo reale, caratterizzate da una copertura dalla durata di 24 ore. La semplicità e la informalità di questa tipologia di contenuto ha fatto in modo che le stories diventassero una vera e propria mania. La spontaneità di questo strumento la rende ideale per cercare di umanizzare un brand, dando dei volti alle aziende.

Sondaggi, challenge e quiz e contenuti nelle stories aumentano di molto il grado di interazione dei followers. Lo sanno bene i migliaia di piccoli e grandi influencer nati da un uso intelligente e costante di questo mezzo di comunicazione.

Sfrutta le stories per la promozione del tuo e-commerce cercando di far vedere ai tuoi followers i volti delle persone che lavorano per il tuo shop online. Cerca di utilizzare anche un po’ di influencer marketing per riuscire a raggiungere una nuova fetta di pubblico.

5. Attiva le notifiche push

Un’altra tendenza di marketing che può aiutarti nella promozione del tuo sito e-commerce è l’utilizzo delle notifiche push, in circolazione da diverso tempo ma dalla recente popolarità.

A volte gli utenti visitano il tuo sito e poi lasciano senza acquistare o registrarsi. In questi casi, puoi fornire all’utente una richiesta finale di interazione per provare a riportarlo alla tua attività online. Quando un utente sposta il cursore verso l’alto per fare clic fuori dal tuo sito, puoi fare in modo che venga attivata una finestra pop-up con un nuovo contenuto, un messaggio, una call to action che porta l’utente verso un form di registrazione, come l’iscrizione ad una newsletter.

Strumenti come email marketing possono essere una miniera d’oro, ma vanno utilizzati con cura. L’utilità di stabilire un contatto diretto con il cliente non deve essere oscurata da un invio eccessivo ed invadente di messaggi verso l’utente registrato. Nessuno dovrebbe inviarti notifiche fino a stressarti.

6. Rendi il tuo e-commerce sicuro

Se il tuo sito include un negozio online, ti consigliamo di assicurarti che i tuoi clienti si sentano al sicuro utilizzandolo. Nel mondo di oggi, la sicurezza online è più importante che mai, in maniera ancora maggiore per i siti in cui gli utenti trasmettono informazioni finanziarie. Fenomeni come furti di credenziali di accesso, phishing tramite e-mail e attacchi DDoS preoccupano sempre di più e hanno bisogno di strumenti di protezione efficaci che li contrastino.

Avere la certezza di utilizzare uno strumento di pagamento realmente sicuro come Paypal è fondamentale, ma per lo meno dovresti assicurarti che il tuo sito abbia attivo un protocollo di sicurezza quale HTTPS grazie all’implementazione di un certificato SSL. Oltre a rispettare uno standard, il motore di ricerca ti premierà nelle classifiche.

Su tutti i piani di Hosting Netsons, grazie al certificato SSL gratuito attivabile tramite Let’s Encrypt, puoi utilizzare il protocollo HTTPS per rendere sicuro il tuo e-commerce.