Blog

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 1

Come attivare e configurare Memcached su WordPress

Attivare e configurare Memcached sul tuo sito web in WordPress ti consentirà di avere a disposizione un alleato fondamentale a cui difficilmente potrai resistere.

La scelta di mettere a disposizione dei clienti Netsons un servizio dalle prestazioni eccezionali non è casuale. Memcached è uno strumento talmente tanto efficace da essere utilizzato da YouTube, Reddit, Facebook, Twitter e Wikipedia. Grazie a questo potente tool, i giganti del web riescono infatti a risparmiare tempo e a migliorare le prestazioni per i loro siti web ad elevata attività.

Perché attivare e configurare Memcached su WordPress

La cache in informatica è definita come un’area di memoria usata per conservare temporaneamente dei dati e renderli così accessibili più rapidamente rispetto a quelli presenti presenti nella memoria principale.

Soprattutto se hai un sito basato su un CMS come WordPress, un buon sistema di cache è importante per far sì che il caricamento delle pagine avvenga sempre con tempi ottimali. Sugli hosting Netsons puoi avvalerti dell’ottimo servizio aggiuntivo Memcached, che ha la particolarità di sfruttare la cache sulla RAM, anziché sul disco, riducendo i tempi di caricamento del tuo sito web.

Memorizzando gli script precompilati nella memoria RAM del server, Memcached migliora le prestazioni anche del tuo sito web più complesso, portandolo ad ottenere le prime posizioni sui motori di ricerca. La velocità del tuo sito web inciderà sulla SEO, migliorando il tuo ranking tra i risultati di ricerca.

Il supporto a Java, Python, PHP, C, C++, C#, JavaScript, Node.js, Ruby e Go e ai principali CMS (WordPress, Joomla, Drupal, Magento etc.), poi, rende Memcached uno strumento estremamente flessibile alle diverse esigenze.

Per godere di tutti i vantaggi offerti, è però necessario sapere come attivare e configurare Memcached per siti web in WordPress.

Come attivare Memcached sul tuo hosting Netsons

Prima di poter attivare Memcached, occorre selezionarlo come servizio aggiuntivo all’interno della procedura di acquisto di uno dei servizi di hosting su www.netsons.com o acquistarlo direttamente all’interno della tua Area Clienti nella sezione “Hosting” > “Prestazioni”.

Successivamente, puoi procedere all’attivazione seguendo questi passaggi:

  1. Se non lo hai già fatto, accedi nella tua Area Clienti Netsons:
Come attivare e configurare Memcached su WordPress 2

2. Clicca su “Hosting” nel pannello di sinistra:

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 3

3. Clicca sul pulsante “Gestione Hosting” accanto all’hosting interessato:

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 4

4. Clicca sul pulsante “Accedi a cPanel” in alto a destra:

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 5

5. Nella schermata del cPanel dell’hosting cerca la sezione “Strumenti Netsons” e clicca su “Memcached”:

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 6

6. A questo punto, clicca sul tasto “Attiva Memcached”:

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 7

7. Dopo alcuni minuti, il servizio verrà attivato e la schermata ti mostrerà le indicazioni sull’indirizzo IP e sul numero di porta:

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 8

Come configurare Memcached sul tuo hosting Netsons

Puoi configurare Memchaced sul tuo sito in WordPress attraverso il plugin gratuito W3 Total Cache. Se hai già un diverso plugin per la cache installato, ricorda di disattivarlo per evitare conflitti.

  1. Installa e attiva W3 Total Cache su WordPress e completa la configurazione guidata. Dopodiché nel menù laterale del pannello di amministrazione di WordPress, clicca su “Performance” e poi su “Page Cache”. Trova la scheda “Advanced” e nel campo “Memcached hostname:port” inserisci sulla stessa riga l’IP e il numero di Porta indicati nella pagina Memcached di cPanel, divisi dai due punti (Esempio: IP -> 192.168.1.100:11211 <- Porta). Termina cliccando sul pulsante “Save all settings” e ripeti la stessa operazione anche per le voci del menù “Minify” e “Database Cache”.
Come attivare e configurare Memcached su WordPress 9

2. Ora, sempre nel menù laterale, clicca su “General Settings” e all’interno di questa sezione imposta Memcached nelle schede “Page Cache”, “Minify Cache” e “Database Cache” come indica l’immagine, ricordandoti anche di mettere la spunta alle relative caselle “Enable”.

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 10

3. Per concludere, salva tutte le impostazioni cliccando su “Save all settings” e svuota la cache passando sull’icona “Performance” nel menù nella parte alta della schermata e cliccando “Purge all caches”.

Cosa fare se non visualizzi Memcached su W3 Total Cache

L’assenza delle voci di Memcached sul plugin W3 Total Cache il più delle volte è risolvibile in pochi clic attraverso “PHP Selector Expert”, che trovi in cPanel dentro la scheda “Strumenti Netsons”:

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 11

All’interno di PHP Selector Expert non dovrai far altro che mettere una spunta alla casella di Memchaced nella sezione “Extensions” come indicato nella seguente immagine:

Come attivare e configurare Memcached su WordPress 12

A questo punto dovresti poter visualizzare correttamente l’apposita voce di configurazione per Memcached in W3 Total Cache.

Se hai bisogno di ulteriore assistenza con la configurazione di Memcached per WordPress, rimaniamo a tua completa disposizione. Puoi contattarci aprendo un ticket dalla tua Area clienti Netsons, chiamandoci al numero 085.4510052 oppure scrivendoci una e-mail all’indirizzo info@netsons.com.