Sottodominio, DNS, Cloud, VPS, File Transfer Protocol… chi è alle prime armi nella creazione di un sito web o si avvicina per la prima volta al mondo dell’hosting, si ritrova presto immerso in una gran quantità di termini e acronimi, non sempre intuitivi o semplici da comprendere.

Per aiutarti nella comprensione dell’hosting e di ciò che ruota attorno ad esso, ti spieghiamo in maniera semplice concetti tecnicamente complessi attraverso un piccolo glossario di termini fondamentali che dovresti conoscere, una “bussola” per orientarti meglio all’interno dei servizi offerti da un hosting provider come Netsons, e non solo. Buona lettura!

Server

Un server è un computer che fornisce informazioni ad altri computer. Può ospitare in sé uno o più siti web (anche centinaia o migliaia).

Netsons utilizza Server Dell, progettati per assicurare flessibilità ed elevata disponibilità. La rete da 10 Gb in fibra inoltre offre alte prestazioni ai server e la connettività ridondata porta il Network Uptime al 99,9%.

Uptime

Il lasso di tempo in cui un server lavora ininterrottamente rendendo accessibili i siti ospitati al suo interno. Netsons ottiene un uptime del 99,9%, ottimale per le performance dei servizi di hosting.

Server dedicato

Soluzione di hosting in cui un solo utente occupa un server intero, potendo disporre appieno delle risorse della macchina, senza le tipiche limitazioni degli hosting standard in cui bisogna condividere le suddette risorse con altri utenti. È la soluzione più costosa, ma anche quella migliore per far funzionare correttamente siti ad alto traffico.

A differenza delle soluzioni hosting condivise, la gestione di un server dedicato richiederebbe anche determinate competenze tecniche, ma per i meno esperti Netsons mette a disposizione un servizio di Assistenza Managed: tu ti occupi dei tuoi progetti, alla macchina ci pensiamo noi.

Hosting

L’hosting è lo spazio web in cui sono ospitati il database e i file che compongono un sito web, dunque è lo spazio necessario per pubblicare e rendere disponibili ai navigatori del web una o più pagine internet. Con questo termine nella maggior parte dei casi si fa riferimento ad hosting condivisi, cioè più spazi web situati su uno stesso server (macchina fisica o virtuale), che condividono tra loro le risorse – in termini ad esempio di memoria e CPU – di quest’ultimo. È la soluzione più economica, ma anche quella meno adatta a siti con moltissimo traffico, cioè molto visitati dagli utenti in rete.

Le soluzioni hosting attualmente offerte da Netsons si dividono in Hosting Web, Hosting SSD e Cloud Hosting, ognuna diversa dall’altra per il tipo di tecnologia utilizzata e per il livello di performance.

VPS

VPS è l’acronimo di Virtual Private Server, la traduzione in italiano di Server Privato Virtuale. Il concetto è simile a quello del server dedicato, ma in questo caso l’utente occupa solo una parte di una macchina vera e propria, disponendone come se fosse effettivamente uno spazio isolato dagli altri. È una soluzione meno costosa del server dedicato, ma con una flessibilità e delle funzionalità simili che la rendono comunque superiore ai semplici piani hosting condivisi.

Come per i server condivisi, anche questo servizio richiederebbe delle conoscenze più tecniche, ma puoi affidare questi aspetti al team Netsons scegliendo la comoda Assistenza Managed.

Dominio

Con il termine dominio spesso si fa riferimento all’indirizzo base di un sito web (es: netsons.com), ma volendo essere precisi quest’ultimo è composto da due tipi di dominio:

  • Dominio di primo livello: anche conosciuto come TLD (top-level domain) o estensione di dominio, è la parte finale dell’indirizzo, quella preceduta dal punto. Parliamo dei vari .com, .it, .net, .eu e così via.
  • Dominio di secondo livello: è il nome effettivo del sito, quello che precede il dominio di primo livello e che può corrispondere al nome dell’azienda o l’argomento da essa trattata. Nel nostro caso ad esempio è “netsons”.

Il dominio rappresenta l’identità sul web, pertanto per essere strategicamente più efficaci, farsi trovare e ricordare facilmente dagli utenti, è molto importante scegliere il più adatto alla propria attività online. Scopri tutte le funzioni e opzioni che hai se registri o trasferisci un dominio con Netsons: www.netsons.com/domini

Sottodominio

Il sottodominio viene chiamato così perché si comporta come se fosse un dominio a sé, ma in realtà è situato all’interno di un altro dominio e dipende da esso. Il nome che lo rappresenta nell’indirizzo viene indicato come dominio di terzo livello, poiché posto ancor prima del dominio di secondo livello, quello principale, che nel nostro caso è “netsons”. Ad esempio, blog.netsons.com è un sottodominio di netsons.com, con “blog” che è il nome assegnato al dominio di terzo livello.

Indirizzo IP

L’indirizzo IP (Internet Protocol) è una sequenza unica di numeri che identifica i dispositivi collegati in rete. È composta da 4 combinazioni di numeri, separati da un punto. Ad esempio 172.217.14.195 è un indirizzo IP.

DNS

Il Domain Name System serve a conciliare il linguaggio umano con quello dei computer quando si naviga in rete. È quel sistema che ci permette di avere indirizzi web umanamente comprensibili e memorizzabili: senza di esso, saremmo costretti ad utilizzare i molto meno “human-friendly” indirizzi IP. Ad esempio, per raggiungere Google dovremmo digitare 172.217.14.195.

SSL

SSL è l’acronimo di Secure Socket Layer. È un metodo di crittografia che protegge i dati di chi naviga in un sito web, rendendo le trasmissioni “chiuse”, non visibili a potenziali malintenzionati. L’SSL deve essere sempre accompagnato da una certificazione valida e si può riconoscere la sua applicazione nei siti web dall’indirizzo “https://” anziché “http://”. Alcuni browser ne segnalano la presenza o meno anche attraverso simboli (di solito lucchetti), colori (verde/rosso) o diciture particolari.

Abbiamo approfondito in più occasioni l’argomento, in particolare per quel che riguarda il passaggio da https ad https, come puoi leggere in questo articolo.

FTP

FTP sta per File Transfer Protocol. È una tecnologia che permette ai possessori di un sito web di caricare e scaricare file dall’hosting in cui è situato.

Per trasferire file in FTP c’è bisogno di un apposito software (uno dei più famosi ad esempio è FileZilla), che però va configurato nel modo giusto affinché funzioni a dovere. Puoi approfondire la tua conoscenza relativa all’FTP leggendo questa guida.

Cloud

Il termine Cloud (“Nuvola”) indica una rete di server collegati tra loro che si comportano come un unico ecosistema. Le soluzioni hosting che sfruttano la tecnologia Cloud hanno molti vantaggi, tra cui la scalabilità delle risorse e la ridondanza, che garantisce la continuità del servizio.

Per saperne di più sul Cloud vai all’approfondimento delle caratteristiche delle soluzioni Cloud Hosting, Cloud VPS e Cloud Server offerte da Netsons.

SSD

SSD sta per Solid State Drive, che in italiano si traduce letteralmente con “unità di memoria a stato solido”. Come i vecchi hard disk, sono dispositivi che servono all’archiviazione di massa dei file, ma la differenza importante è che utilizzano la memoria flash anziché un disco magnetico. L’assenza di parti meccaniche e in movimento rende questi dispositivi di memoria molto meno ingombranti e più affidabili, ma soprattutto la tecnologia impiegata riduce drasticamente i tempi di lettura e scrittura dei dati, che su un hosting si traduce in un caricamento molto più rapido delle pagine di un sito.

Database

Un documento o sistema (banca dati, in italiano, abbreviato spesso con la sigla DB dall’inglese database) che serve ad archiviare in maniera strutturata dati ed informazioni.

MySQL

Il più diffuso sistema di gestione del database, utilizzato dalla maggior parte delle applicazioni web. Il suo nome deriva dalla combinazione di “My“, il nome della figlia del co-fondatore Michael Widenius, e “SQL“, l’abbreviazione di Structured Query Language (fonte: History of MySQL)

CMS

CMS è l’acronimo di Content Management System. Si tratta di un software (il più delle volte gratuito) installabile su un servizio di hosting, che semplifica i processi di creazione ed amministrazione di un sito web, rendendo queste operazioni accessibili anche a chi non conosce alcun linguaggio di programmazione. Alcuni dei più famosi CMS sono WordPress, Joomla, Drupal, Prestashop e Magento.

WordPress

Il CMS più utilizzato al mondo. Nato inizialmente per la creazione di blog, ora è impiegato sulle tipologie più disparate di siti web. Il pacchetto di installazione può essere scaricato gratuitamente dal sito wordpress.org, per poi essere caricato in un hosting tramite FTP, ma oggigiorno molti hosting provider, tra i quali anche Netsons, offrono la possibilità di installarlo automaticamente con un click dal proprio pannello di controllo. Attenzione a non confondere wordpress.org con wordpress.com: quest’ultimo prevede la creazione di un sottodominio (es: nomesito.wordpress.com) con una versione più limitata del CMS e generalmente è sconsigliabile se si vuole creare un sito web professionale.

HTML

HTML, ovvero HyperText Markup Language, è appunto un linguaggio di markup (e non di programmazione) utilizzato per la creazione di documenti destinati al web. Più precisamente, l’HTML serve a definire la struttura di una pagina web.

CDN

CDN è l’acronimo di Content Delivery Network o Content Distribution Network. Indica una rete globale di server che conservano in cache dei contenuti presenti sul web, in maniera tale da mostrarli di volta in volta agli utenti che sono loro più vicini, accelerando i tempi di caricamento.

I clienti Netsons con almeno un piano Hosting SSD possono attivare la CDN comodamente dalla propria area clienti. Se vuoi saperne di più leggi qui.

Crawler

I crawler, anche conosciuti come spider o robot, sono script automatici che periodicamente scandagliano i contenuti del web. Principalmente vengono usati in maniera legittima dai motori di ricerca, per fornire informazioni sempre aggiornati agli utenti e creare un indice dei contenuti, ma esistono anche molti crawler malevoli, volti ad individuare dati come le email a fine di spam.


Vuoi continuare ad approfondire la tua conoscenza sull’universo dell’hosting? Non perderti i prossimi articoli del blog Netsons!

Iscriviti subito alla nostra newsletter e seguici anche su Facebook, Twitter, Linkedin e Instagram.