centralino articolo

In Italia non si è mai parlato così tanto di smart working come in questo momento. Il lockdown per arginare i contagi da COVID-19 ha scombussolato rapidamente le nostre abitudini, soprattutto in ambito lavorativo, portandoci dove possibile a spostare tutto su remoto.

Attraverso la nostra promozione Solidarietà Digitale abbiamo selezionato degli strumenti gratuiti per agevolare i professionisti nella riorganizzazione del lavoro in ottica di smart working. Nello specifico, puoi ottenere 3 mesi del nostro Cloud VPS V2 (Virtual Private Server) gratis e sena alcun obbligo di rinnovo, con incluso un software a scelta per aiutarti nella condivisione dei file, la comunicazione con i colleghi, l’organizzazione dei progetti e la gestione delle chiamate.

Il suddetto software verrà installato automaticamente all’interno del Cloud VPS gratuito e tutto ciò che dovrai fare sarà configurarlo in base alle tue esigenze. Tuttavia potresti aver bisogno di qualche indicazione per sapere come muoverti e noi siamo qui per questo.

Qui ci concentreremo sulle configurazioni essenziali del Centralino VoIP.

Come installare il centralino su Cloud VPS

Se ti stai apprestando ora ad ottenere il nostro Cloud VPS e vuoi che vi sia installato il centralino, vedrai che questo primo step ti sarà davvero molto semplice.

Vai sulla pagina della promozione Solidarietà Digitale, clicca sull’icona Smart Working ed ottieni i 3 mesi di Cloud VPS V2 gratuito cliccando sul pulsante “Gratis per tre mesi“.

A questo punto scegli lo strumento Centralino tra quelli disponibili e prosegui con l’ordine.

smart working centralino

Il Cloud VPS impiegherà alcuni minuti prima di attivarsi. Controlla lo status dalla sezione VPS della tua Area Clienti su www.netsons.com

Setup iniziale

Quando è tutto avviato, accedi al tuo server virtuale attraverso l’indirizzo IP indicato nell’email di attivazione o il Record PTR visualizzabile nell’Area Clienti Netsons preceduto da https://

cloud vps record ptr

Ora puoi procedere con il setup iniziale del centralino.

Per prima cosa ti verrà chiesto di configurare un utente amministratore. Digita il tuo username e scegli una password sicura (leggi qui se hai bisogno di consigli sulla password). Conserva questi dati: ti serviranno a breve.

Poi indica un indirizzo email sul quale far arrivare le notifiche di sistema e clicca sul pulsante Setup System che trovi in basso a destra.

centralino freepbx setup iniziare admin

Nella schermata successiva, seleziona FreePBX Administation. Ti verranno chiesti lo username e la password scelti poco fa.

centralino freepbx administration

A questo punto ti appariranno alcuni pop-up a schermo: clicca Skip su tutti, fino ad arrivare alle impostazioni sul linguaggio e il fuso orario.

Seleziona le opzioni più adatte a te e clicca sul tasto Submit.

centralino freepbx linguaggio

Il prossimo passaggio riguarda il firewall.

Scegli Continue e nelle schermate successive clicca su: next, yes, no, yes, yes. In quest’ordine.

centralino freepbx firewall

Al termine ti apparirà un pop-up: chiudilo facendo click su Not Now.

Il setup iniziale a questo punto sarà completo e potrai iniziare con l’impostazione degli utenti e delle chiamate in entrata e in uscita.

Aggiungi utenti (Extensions)

Puoi creare nuovi utenti da aggiungere al centralino, con annesso numero di riferimento, mediante l’opzione Extensions.

Nel menù in alto, passa il mouse su Applications e seleziona la voce Extensions.

centralino freepbx extensions

Nella schermata successiva clicca su Add Extension e seleziona Add New SIP [chan_pjsip] Extension.

centralino freepbx add extensions

Ora puoi passare alla configurazione dell’utente indicando innanzitutto la User Extension, che il suo numero all’interno del centralino. Ti suggeriamo di partire da 200, poiché al di sotto di questa cifra si potrebbero creare conflitti con i numeri di emergenza (112, 118 e così via).

Usa Display Name per dare associare il numero a una persona o un ufficio, a seconda delle tue esigenze.

Outbound CID puoi lasciarlo vuoto, e Secret ti tornerà utile quando dovrai collegare il centralino a un SIP Client .

Completa l’operazione cliccando sul pulsante su Submit e ripetila per tutti gli utenti che servono.

centralino freepbx impostazioni extension

Trova un buon provider VoIP

Per gestire le chiamate in entrata e in uscita come in una qualsiasi linea telefonica, occorre appoggiarsi ai servizi di un buon provider VoIP, come ad esempio VoipVoice.

Configurare flusso SIP – Connettivity

Nel menù in alto, passa il mouse sun Connectivity e seleziona la voce Trunks.

freepbx centralino connettivity trunks

Subito dopo clicca su Add Trunk e poi seleziona Add SIP (chan_sip) Trunk.

centralino freepbx add trunk

Nella schermata successiva dovrai compilare alcuni campi.

Nella prima tab, General, dovrai dare assegnare un nome a piacere al Trunk alla voce Trunk Name, mentre in Outbound CallerID e Maximum Channels andranno inseriti i valori forniti dal tuo provider VoIP.

centralino freepbx add trunk general

Puoi saltare la seconda tab, Dial Number Manipulation Rules, e passare direttamente alla terza, ovvero sip Settings.

All’interno delle sotto-tab Outgoing e Incoming dovrai inserire i dati forniti dal tuo provider VoIP.

Completa l’operazione cliccando sul tasto Submit in basso a destra.

centralino freepbx add trunk sip settings

Configura le chiamate in entrata (Inbound Routes)

Vai su Connectivity nel menù in alto e seleziona Inbound Routes.

centralino freepbx inbound routes

Subito dopo clicca sul pulsante Add Inbound Route.

centralino freepbx add inbound route

In Description dai un’etichetta descrittiva a questo canale in entrata. In Set Destination invece seleziona Extensions.

Concludi cliccando su Submit.

centralino freepbx inbound route settings

Configurare le chiamate in uscita (Outbound Routes)

Da Connectivity nel menù in alto, seleziona Outbound Routes.

centralino freepbx outbound routes

Subito dopo clicca su Add Outbound Routes.

centralino freepbx add outbound routes

Nella tab Route Settings della schermata successiva, compila il campo Route Name con un’etichetta descrittiva a piacere, e Route CID con il numero fornito dal tuo provider VoIP.

centralino freepbx outbound route settings

Sempre rimanendo su questa pagina, seleziona la tab Dial Patterns.

Troverai un campo chiamato “match pattern“, al suo interno scrivi: [03]Z. (incluse parentesi quadre e punto).

Poi crea una seconda riga cliccando sul pulsante “+” che trovi a destra e sempre nel campo match pattern scrivi: 800. (punto incluso).

Osserva l’immagine per capire se hai fatto tutto correttamente:

centralino freepbx outbound route dial patterns

Quelli che hai appena impostato sono dei filtri che proteggono le chiamate in uscita escludendo numeri a pagamento e simili.

Scarica e configura un SIP Client

In ultimo, per iniziare a gestire le chiamate del centralino dovrai procurarti un SIP Client, come ad esempio Linphone, configurandolo con i seguenti dati presenti:

  • Nome del server
  • Transport: UDP
  • Numero dell’utente interno (Extension)
  • Password (Secret)

Riparti dal web, crea subito il tuo centralino grazie al nostro Cloud VPS gratuito!