mariadb 10.3

Con l’obiettivo di offrirti prestazioni sempre più elevate, più sicurezza e più stabilità, a partire dal 20 luglio 2020 provvederemo ad aggiornare i database in uso presso i nostri servizi con MariaDB 10.3.

Rilasciata per la prima volta nel 2018, la versione 10.3 di MariaDB ormai è ampiamente utilizzata e gode di un supporto costante. Le novità introdotte la rendono inoltre sicuramente preferibile alle versioni precedenti. Vediamole insieme.

Elaborazione delle informazioni temporali

Il database tiene traccia di tutte le modifiche effettuate ad ogni riga della tabella. Le versioni precedenti delle righe non sono visibili attraverso le normali sintassi per le query, ma usando una sintassi speciale è possibile accedere a tutte le versioni di una riga.

Questa possibilità si presta ad una moltitudine di utilizzi, dall’analisi dei dati a fini commerciali, ad esempio per confrontare le preferenze dei clienti anno per anno, fino all’individuazione esatta di anomalie.

Per evitare l’eccessiva crescita di una tabella, è anche possibile cancellare periodicamente lo storico delle modifiche.

Compatibilità Oracle

MariaDB 10.3 supporta MariaDB SQL/PL, una sintassi progettata per la compatibilità con Oracle PL/SQL. Grazie a questo è molto più facile effettuare la migrazione di applicazioni esistenti, inoltre sono stati aggiunti diversi nuovi costrutti i nuovi ROW data types.

La compatibilità con Oracle non riguarda solo la nuova sintassi, ma anche delle sequences aggiunte per apportare una maggiore flessibilità nella creazione di chiavi univoche.

Motori di archiviazione appositi

La versione 10.3 di MariaDB introduce due nuovi motori di archiviazione chiamati MyRocks e Spider, sviluppati appositamente per nuovi hardware e nuove possibilità di utilizzo:

  • My Rocks è il frutto di una collaborazione con Facebook, il cui motore è costruito su RocksDB (un progetto open source). Questo nuovo motore sfrutta un’architettura LSM Tree (Log-Structured Merge-Tree) particolarmente adatta ad alti carichi di lavoro in scrittura. In più MyRocks ha un grado di compressione molto elevato ed è studiato per ottimizzare il ciclo vitale dei dischi SSD.
  • Spider è progettato per lavorare su larga scala. Questo motore permette di dividere una specifica tabella attraverso nodi multipli. Usa un protocollo di partizione per stabilire come dividere la tabella e come ogni singola parte andrà poi ad inserirsi su un server MariaDB remoto che gestirà le query solo per essa.

Per tutti gli altri dettagli sulle caratteristiche di MariaDB 10.3 ti invitiamo a consultare la KB ufficiale.

Se hai dei dubbi o ti occorre assistenza, puoi aprire un ticket dalla tua Area Clienti, chiamarci al numero 085.4510052 oppure scriverci all’indirizzo info@netsons.com.


Rimani aggiornato su tutte le novità e gli eventi!