registrazione dominio guida

La registrazione di un dominio è una delle fasi più importanti durante la creazione di un sito web. Non peccare di superficialità: se stai per registrare un dominio tieni questa breve guida a portata di mano, ti sarà utile per non incappare in errori comuni.

Scegli un dominio originale

Prima di avviare la registrazione di un dominio, verifica che il nome da te scelto non sia troppo simile, se non identico, ad altri già esistenti. Ti risparmierai evitabilissime controversie che potrebbero rallentare o frenare la tua crescita sul web.

Acquista domini non protetti da copyright

Quando registri un dominio, non utilizzare nomi protetti da copyright per evitare di incorrere in possibili controversie legali. Puoi eseguire rapidamente questo tipo di verifica servendoti di database come: wipo.int/branddb.

Scegli un dominio facile da scrivere, pronunciare e ricordare

Per ottenere i migliori risultati sul web, una delle regole più importanti è rendere le cose semplici agli utenti. Scegli un dominio facilmente memorizzabile, che non crei alcun problema quando bisogna scriverlo o pronunciarlo.

Per fare questo, è buona norma non utilizzare trattini o numeri, o quantomeno utilizzarli con molta parsimonia. Se proprio devi perché questi elementi sono parte essenziale del tuo brand, fatti furbo ed acquista anche le versioni errate del tuo dominio, quelle con cui potrebbe essere facile confondersi, reindirizzandole al dominio principale.

Esempio: se hai www.mio-sito.com acquista anche www.miosito.com, oppure se hai www.miosito9.com acquista anche www.miositonove.com

Proteggi il tuo brand acquistando più estensioni di dominio

Per proteggere il tuo brand ed assicurarti che non venga utilizzato impropriamente da altri sul web, acquista più versioni del tuo dominio con estensioni diverse: .it, .com, .net, .eu e tutte quelle che ritieni più opportune nel tuo caso.

Ricorda sempre di reindirizzare tutte le versioni alternative del tuo dominio a quello principale. Con Netsons è semplicissimo farlo! Leggi la nostra guida sul redirect del dominio.

Estensioni di dominio con restrizioni

Se hai in mente di associare al tuo dominio un’estensione meno comune rispetto a .it, .com eccetera, tieni in conto che non tutte le estensioni di dominio sono utilizzabili liberamente e alcune potrebbero presentare delle restrizioni, variabili da caso a caso.

Per fare un esempio, la registrazione di domini .edu.it è concessa solo a scuole pubbliche e paritarie italiane.

Un unico fornitore per i tuoi domini

Se hai bisogno di acquistare più domini, cerca di prenderli da un unico fornitore, in maniera da poterli gestire tutti in un solo posto e facilitarne soprattutto i rinnovi.

Registra il tuo dominio con un’email dedicata

Come ogni processo di registrazione in rete, anche l’acquisto di un dominio ha bisogno di un indirizzo email per essere portato a termine in maniera corretta.

Ci sono, però, alcuni errori ancora troppo comuni che dovresti evitare in questa fase:

  • Non utilizzare un’email riferita al dominio stesso che stai registrando. Ad esempio, info@miosito.com per registrare www.miosito.com non va bene
  • Non utilizzare una PEC, perché non ti permetterebbe di ricevere le mail inerenti alla registrazione del dominio

Per stare sicuro, associa al dominio un indirizzo email che utilizzi attivamente.

Registra il dominio a nome del reale proprietario

Anche se incarichi un web designer o un’agenzia della creazione e gestione del tuo sito web, registra sempre il dominio a tuo nome, collegandolo a un tuo indirizzo email attivo. È sempre meglio che l’intestatario associato al dominio corrisponda al suo reale proprietario, così da evitare qualsiasi tipo di problematica legata a questi aspetti.

Controlla i dati del WHOIS e tienili aggiornati

Il WHOIS (letteralmente “chi è“) è un servizio online pubblico contenente tutti i dati relativi al sito e il suo intestatario.

Dopo aver effettuato la registrazione, controlla il WHOIS del tuo dominio per accertarti che tutti i dati lì inseriti siano corretti. Puoi effettuare questa operazione tramite appositi motori di ricerca come whois.domaintools.com o ancora meglio, se sei cliente Netsons, dalla sezione Domini della tua Area Clienti sul sito www.netsons.com.

Da quando è in vigore il GDPR, se il dominio è associato a una persona fisica alcuni di questi dati vengono oscurati automaticamente e volendo esistono anche servizi che (spesso a pagamento) permettono di renderli del tutto privati. Tuttavia le norme che regolano la privacy del WHOIS possono variare in base alle leggi di alcune nazioni e le estensioni di dominio utilizzate (come nel caso del .es spagnolo, che non permette di oscurare i dati).

Accertati anche di mantenere aggiornati i dati del WHOIS.

Ricorda di rinnovare il dominio

I domini non si acquistano una tantum, vanno rinnovati almeno ogni anno. Provider e i registri inviano sempre con largo anticipo i promemoria sui rinnovi: nel caso di Netsons questi partono da almeno 28 giorni prima della scadenza prevista.

Per una maggior sicurezza, però, ti consigliamo di attivare i rinnovi automatici oppure acquistare direttamente i domini per più di un anno, quando possibile. Netsons ti permette di gestire queste operazioni comodamente dalla tua Area Clienti: scopri come.

Una volta che il dominio è scaduto, può esserci o meno un periodo di rinnovo aggiuntivo variabile in base all’estensione e il Registrar. Scaduto anche questo termine, il dominio passa in cancellazione, per poi tornare di nuovo libero e acquistabile da chiunque.


Ora hai tutte le informazioni di cui hai bisogno per registrare il tuo dominio sul web. Cosa aspetti?