Heartbleed: cosa fare adesso?

heartbleed-cosa-fare-adesso

Negli ultimi giorni non si è parlato d’altro (almeno nel mondo informatico): Heartbleed, la colossale vulnerabilità che esisteva da più di due anni e che ha colpito milioni di siti e servizi, inclusi giganti come Google, Yahoo!, Instagram, Dropbox e tanti altri.

Come spesso accade in questi casi, l’informazione è stata resa pubblica pochi giorni fa ma nulla vieta che la falla in questione sia stata utilizzata in passato su Internet.

Per dare un’idea della portata e per rendere un servizio utile, vi rimandiamo ad una lista dei principali siti e servizi colpiti, con le relative informazioni e se si ritiene necessario cambiare la propria password.
Continua a leggere