Importanti procedure applicate da ICANN sui domini gTLD

Salve a tutti,

desideriamo portarvi a conoscenza di alcune procedure di sicurezza e di verifica introdotte recentemente da ICANN, ente proposto al coordinamento ed alla gestione dei nomi a dominio di primo livello.

A partire dal 1° Gennaio 2014 è stata introdotta una nuova politica di validazione dell’indirizzo email del registrante (admin-c), unicamente per i gTLD  di seguito riportati:

  • com
  • org
  • net
  • info
  • biz
  • name

La richiesta di validazione dell’indirizzo email sarà inviata a seguito di una di queste operazioni:

  • Nuova registrazione
  •  Trasferimento
  • Modifica intestatario (admin-c)

Specifichiamo, inoltre, che in caso di mancata validazione dei dati il registro internazionale di riferimento sospenderà il nome a dominio, assegnandone lo status “Client Hold”: la registrazione del dominio non verrà persa ma ogni singolo servizio ad esso associato smetterà di funzionare (dns, www, posta elettronica).

È possibile prendere visione della mail associata al contatto amministrativo da qualsiasi whois pubblico: http://www.internic.net/whois.html

ICANN invierà tre avvisi, così distribuiti:

  • 5 giorni dopo l’operazione richiesta dal cliente
  • 10 giorni dopo l’operazione richiesta dal cliente
  • 13 giorni dopo l’operazione richiesta dal cliente

ICANN ha stabilito che gli ultimi due invii schedulati saranno inoltrati anche al contatto tecnico ed al contatto di fatturazione, ma l’approvazione (mediante click sul link inviato) potrà essere effettuata unicamente dall’admin-c.

Commenti (2)

  1. Pubblicato da Lori Ramonda 29/01/2014 @ 14:35:29

    In effetti non è affatto chiaro. Chi è l’admin-C? Cosa bisogna fare se si riceve questa email? Come si valida l’indirizzo email? Cosa devono fare i clienti intestatari del dominio se sono loro a ricevere la mail?


  2. Pubblicato da Andrea Crestani 28/01/2014 @ 23:50:22

    dal link indicato non vedo nessuna mail associata…
    non mi è chiaro cosa devo fare